Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa vivere un’esperienza positiva sul nostro sito.
Cliccando OK ci confermi che sei d’accordo con l’utilizzo dei cookie a tale scopo. OK APPROFONDISCI
l'uomo diventa ciò che pensa

Coraggio: voce del verbo Vivere

Coraggio: voce del verbo Vivere

Io non lo so cosa sia il coraggio, ma so a cosa serve

A rivelarti chi sei. Qual è il tuo scopo. Qual è il tuo dono da dare al mondo.

Il coraggio è in ognuno di noi. Siamo tutti coraggiosi, ma alcuni lo diventano più di altri. Le nostre esperienze determinano in gran parte il nostro modo di essere, ma è l’innata spinta all’essere noi stessi che spezza le catene dei condizionamenti e dei sensi di colpa.

Quando non fai ciò che sei chiamato a fare, quell’innata spinta prima o poi si farà sentire. Potrà essere un brivido lungo la schiena, una stretta allo stomaco, un brivido alla base della nuca, un senso di nausea, un pugnale nella spalla. E quando arriva hai due scelte: ascoltarla o accontentarti.

Alcuni sono consapevoli del loro scopo da sempre, sin da bambini, come Marco che ha capito di essere chiamato a vivere sul lago quando aveva 6 anni; ma la maggior parte di noi no. E per farti capire che stai andando nella direzione sbagliata, il corpo te lo dice con quella sensazione che ho iniziato a chiamare “Il promemoria del tuo dolore”. Perché non se ne va finché non lo ascolti, finché non agisci.

Un dolore dell’anima che per farsi ascoltare si trasforma in dolore del corpo; perché viviamo in una dimensione in cui è reale solo ciò che posso percepire con i sensi. E quando una cosa è reale, non puoi più fare finta di niente.

Quando senti che non stai facendo ciò che ti viene naturale fare ed essere, quando capisci che sei nel posto sbagliato ma non sai perché, ascolta il tuo dolore, lui conosce le parole per descrivere il tuo scopo! Perché sei in questo mondo e il dolore te le sta urlando quelle parole.

È quando il cervello nella tua testa, quello nel tuo cuore e quello nella tua pancia sono allineati che tu diventi consapevole e coerente con il tuo scopo. Ogni cosa che farai, dirai, penserai, proverai sarà coerente con il tuo Perché. E allora mostrerai al mondo chi sei e sarai di ispirazione per altri che avranno la prova di poter sopravvivere al loro coraggio.

Perché sono tanti ad essere bloccati dalla paura, ma la paura è necessaria per essere coraggiosi.

Per alcuni è la paura delle conseguenze, che li porta a valutare i possibili scenari e a non essere avventati, ma ben consapevoli di cosa stanno per fare, per quale motivo e a cosa potrebbero andare incontro.

Per altri è la paura di rimanere dove sono. Un famoso aforisma recita “Iniziare un nuovo cammino spaventa, ma dopo ogni passo ci accorgiamo quanto fosse pericoloso rimanere fermi”. Alcuni se ne accorgono ancor prima di fare il primo passo ed è la paura di rimanere esattamente dove sono, come sono che spinge il loro coraggio ad alzarsi in piedi e aprire la porta.

È la paura a darci il coraggio di salvarci la vita.

La paura la puoi affrontare tutti i giorni. Nelle piccole azioni che ti sembrano tanto grandi, nel compiere piccoli atti di coraggio che ti fortificano e ti rendono coraggioso perché hai capito che lo puoi essere, che puoi fare quello che vuoi e che il mondo non finirà per questo.

Non tutti capiranno il tuo coraggio. Alcuni ti sosteranno incondizionatamente, altri mineranno la tua fiducia, altri ancora desidereranno che tu cada.

Momenti di confusione, di sconforto, il rischio di ritrovarti a mettere in discussione ogni aspetto della tua vita.

Perché il prezzo del coraggio è il caos. Dentro e fuori di te.

Io non lo so cosa sia il coraggio, ma so dove l’ho visto

In Giuseppe, che non ha rinunciato ai suoi principi e ha fatto di sé stesso il parametro del suo valore.

In Marco, che ha provato tante strade fino a capire che doveva solo stare fermo ed aspettarSi.

In Eleonora, che si è lasciata trascinare senza resistenze e si è affidata al naturale sgorgare della sua energia.

In Paolo, che non ha dovuto capire il suo scopo e forse lo ha trovato nel cogliere con delicatezza un fragile fiore di zafferano.

In Chiara, che nel chiedere aiuto ha capito come darlo.

In William, che si chiede se dobbiamo per forza attraversare il dolore per divenire il meglio di noi stessi.

In Luca, che recita la poesia di Cosimo perché ci ha trovato anche sé stesso.

In Cosimo, che affida i suoi pensieri al mondo.

Nelle persone lì presenti, che hanno ascoltato le parole degli altri con la speranza di capire le loro.

Io non lo so cosa sia il coraggio, ma so quando l’ho sentito

L'ho sentito in Valeria, che  ha condensato la sua forza in un canto che ha accarezzato con amore il cuore di ognuno.

Io non lo so cosa sia il coraggio, ma so che ci credo.

Come credo in tutte quelle cose che non ti danno certezza alcuna.

Come il più grande atto di Fede che tu possa fare. In te stesso.

 

di Chiara Taccucci

30 novembre ’17

Altri articoli

Continua a leggere
SATORI Spot "Apologia dell'Abbondanza "

La povertà è la consapevolezza della mancanza, la ricchezza è la consapevolezza dell'abbondanza (cit: Kriyananda)

Continua a leggere
#ROBOTICYOUNG

Contest “Automazione innovaTTiva” #ROBOTICYOUNG L'opportunità che aspettavi per mettere in gioco le tue capacità di progettazione e problem solving in GARA Una competizione con altri appassionati di robotica per risolvere specifiche problematiche.

Continua a leggere
SATORI Spot ...." dove hai messo le chiavi? "

È un ciclo di seminari condensato in 2 ore e permette chi ha poco tempo di ricevere contenuti di alto valore a basso costo. “..dove hai messo le chiavi?”

Continua a leggere
SELFIEmployment

CI VEDIAMO IL 7 MARZO 2018 Prenota il tuo posto per avere le informazioni necessarie ad avere i 50.000 € per finanziare la tua Idea d'Impresa.

Continua a leggere
INVENTALO! L'IDEA REGALO DELLA NOSTRA GIFT CARD

INVENTALO! Disegna Raccontaci Immagina e Costruisci insieme a noi il dono più adatto per te per lei o per lui.

L'uomo diventa ciò che pensa.
Diamo sostegno agli individui che si trovano
in difficoltà nel mondo del lavoro e nella vita.
Scegli i Nostri Percorsi Contattaci ora!