Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa vivere un’esperienza positiva sul nostro sito.
Cliccando OK ci confermi che sei d’accordo con l’utilizzo dei cookie a tale scopo. OK APPROFONDISCI
l'uomo diventa ciò che pensa

Intervista di un riscatto professionale



La catastrofe

Cara Maria Luisa, andiamo con ordine. Potresti spiegarci cosa si è inceppato durante il tuo percorso lavorativo?

Licenziata all’età di 50 anni dopo trent’anni di lavoro come dipendente senza interruzione, da Quadro all’interno della direzione Risorse Umane mi sono trovata improvvisamente in fila per iscrivermi all’ufficio di collocamento di Roma.

Credo siano facilmente immaginabili i sentimenti che ho provato, l’angoscia, l’umiliazione, il senso di sconfitta e di impotenza e soprattutto lo “smarrimento”.

Come tanti ho cominciato subito nella ricerca spasmodica di un altro impiego. Ho “ristrutturato” il mio curriculum in varie versioni per ogni esigenza, l’ho “abbellito” graficamente e ho cominciato a rispondere agli annunci di ricerca di personale.

Inizialmente solo a quelli perfettamente calzanti con la mia figura professionale… poi a quelli di livello superiore, inferiore, simile… e mentre i mesi passavano, anche per figure professionali molto semplici per poi arrivare a proposte provenienti da altre Province o Regioni.

Ho chiesto aiuto a amici, parenti e conoscenti…. Ma il risultato è stato solo qualche colloquio, alcune telefonate informative e tantissime “NON” risposte…

La presa di coscienza

Possiamo comprendere il tuo stato d’animo. Paura per il futuro e perché no, anche rabbia. Ma hai reagito, giusto?

Dopo qualche mese è maturata in me la consapevolezza che dovevo muovermi verso altre direzioni. Ho cominciato a frequentare corsi e seminari, possibilmente gratuiti, e poi dopo varie titubanze mi sono iscritta al Laboratorio d’Impresa organizzato da Segni di Ripartenza.

Per me è iniziata una nuova vita, una più profonda conoscenza di me stessa, delle mie capacità creative che hanno rigenerato in me quel senso di forza, che dopo quelle tante “NON” risposte, si stava affievolendo..

Durante il laboratorio si è instaurato con gli altri partecipanti un clima molto amichevole e coinvolgente, ognuno di noi con la sua “difficile” storia alle spalle, ma allo stesso tempo anche con quella voglia di riscatto …quella voglia di cambiare il corso delle cose incominciando a credere nelle proprie idee, e quindi con una rinnovata consapevolezza che il dar vita ad un proprio progetto imprenditoriale era tranquillamente alla portata di ognuno di noi.

Rita e Valeria (le docenti) ci sono state vicine, dietro, di fianco, avanti …avvolgendoci con la loro professionalità, dolcezza e comprensione ma anche infondendo in ciascuno di noi tanta grinta ed energia.

Dopo tanto tempo, per la prima volta, ho cominciato a pensare che potevo farcela da sola senza “dipendere” da un datore di lavoro.

La rinascita

Parlaci dei nuovi orizzonti che ti si sono profilati. Sperando che Segni di Ripartenza abbia contribuito a rendere possibile tutto ciò.

Finito il corso, mi sono trasferita in campagna in provincia di Viterbo dove ho cominciato una nuova vita, con nuovi amici e nuovi orizzonti. Ho cominciato a farmi conoscere per quella che sono, senza i formalismi eccessivi che richiedeva il mio ruolo manageriale in ufficio ma soprattutto senza i limiti e gli schemi mentali ai quali ero abituata.

Ho fondato un’associazione culturale “Andar per Arte” ( http://www.andarperarte.com/ ) che mi ha permesso di sviluppare il mio amore per l’arte che unito alle mie competenze organizzative mi ha permesso di avvicinare e conoscere tante persone, e tramite il confronto, e quindi crescere …sì crescere …perché anche a 50 anni è possibile imparare cose nuove e modi diversi di porsi e di vedere la vita.. non solo quella professionale.

Fino al giorno in cui gli amici di “Segni di Ripartenza” mi hanno contattato per propormi la partecipazione ad un bando indetto da Italia Lavoro per la creazione di una nuova impresa.

Ero pronta… Con il loro prezioso aiuto ho partecipato al bando e dopo un mese circa ho ottenuto il riconoscimento del finanziamento.

La motivazione alla vostra idea, la competenza al nostro supporto. Sempre...

Che sensazione si prova a ripartire, alla grande, alla tua età?

Per me è stata una vera e propria vittoria, una grandissima rivincita personale, un sogno che si stava avverando …subito dopo è iniziata la “corsa” per mettere in pratica tutte le idee e i progetti che avevo pronti nel cassetto …la ricerca del locale adatto, il nome dell’impresa, il logo e il sito internet, il business plan, i collaboratori e tantissimo altro ancora.

Ora sono pronta per iniziare la mia nuova avventura imprenditoriale a Ronciglione una storica cittadina immersa nella Tuscia Viterbese.

Se soltanto mi soffermo un attimo, e cerco di guardare quest’oggi con gli occhi di chi sa da dove proviene sembra quasi che per esser dove sono abbia fatto uno sforzo immane …invece nel giro che riveste un arco temporale lungo poco più di un anno ho capito che, con semplicità e senza badare in “modo univoco” a ciò che è stato e non lasciarmi troppo condizionare da ritmi e schemi che hanno scandito il mio recente passato, ripartire per questa nuova avventura è tutt’altro che un trauma …è “un’adrenalinica” ondata di freschezza.

A 50 anni chiudere un capitolo e di nuovo intravvedere i colori di una vita che ritorna a sorridere …che di giorno in giorno è sempre più entusiasmante e contagiosa, non ha prezzo, ma soprattutto, secondo me, è alla portata di chiunque abbia “davvero voglia” di ripartire.

Iterland …un territorio da scoprire e legare ad esso le mie idee ed il progetto innovativo che ne è scaturito.

Il coraggio di farsi aiutare

A questo punto non ci resta che chiederti di parlarci un po’ della tua idea!

Insieme a Giovanni, il mio compagno, abbiamo rivolto i nostri sforzi verso la comprensione del territorio, che per ragion forza è diventato il nostro nuovo “habitat”, ci siamo integrati nel suo tessuto sociale e di pari passo ne abbiamo individuato alcuni bisogni facendoli collimare alle nostre competenze: capacità organizzativa, comunicazione, grafica, ampia conoscenza del “mondo internet” …e con l’aiuto di Arianna, una nostra cara e giovane amica (video designer), abbiamo unito al tutto la capacità di produrre video altamente professionali.

Tutto questo è “Iterland”, un’Agenzia Creativa che sfrutta integralmente queste competenze e fornirà servizi per la promozione del territorio, e non solo, attraverso video, siti web, grafica pubblicitaria, formazione e organizzazione di eventi.

La mia avventura sta per iniziare e vorrei tanto che questa mia testimonianza dia coraggio e forza a coloro che stanno passando un periodo difficile della loro vita professionale…. Coraggio, è possibile farcela !!!

Ringrazio tutti coloro che hanno creduto nelle mie capacità e che mi hanno aiutato e sostenuto.

Maria Luisa G.

Ultime dal blog

Continua a leggere
Storia della nascita della Community #RiscopriArte

La prima Community che aggrega imprenditori Sognatori Artisti a Specialisti del Business e Consulenti d'Impresa per realizzare un grande progetto #ImprendiArte

Continua a leggere
Riscoprire la propria arte, diventarne Imprenditori!!

Arte e musica! Come vivere delle proprie passioni. Il primo passo nella direzione dell’arte come idea e progetto da realizzare. Quando la passione per la propria arte mostra la strada del successo.

Continua a leggere
Imprenditrice di se stessa

La dottoressa Imprenditrice di se stessa, per l'orientamento al lavoro. Valeria Caputo e la psicologia del lavoro al servizio delle Persone

Continua a leggere
#ImprendArtisti La prima Community italiana di imprese di arte e musica

E se le tue passioni artistiche non fossero destinate a rimanere soltanto nella tua stanza? E se la tua Arte potesse finalmente ricevere il giusto grado di importanza che merita? Come sarebbe se ti venisse offerta la possibilità di vivere d'arte?

Continua a leggere
SATORI Spot "Apologia dell'Abbondanza "

La povertà è la consapevolezza della mancanza, la ricchezza è la consapevolezza dell'abbondanza (cit: Kriyananda)

Continua a leggere
#ROBOTICYOUNG

Contest “Automazione innovaTTiva” #ROBOTICYOUNG L'opportunità che aspettavi per mettere in gioco le tue capacità di progettazione e problem solving in GARA Una competizione con altri appassionati di robotica per risolvere specifiche problematiche.

Continua a leggere
SATORI Spot ...." dove hai messo le chiavi? "

È un ciclo di seminari condensato in 2 ore e permette chi ha poco tempo di ricevere contenuti di alto valore a basso costo. “..dove hai messo le chiavi?”

Continua a leggere
SELFIEmployment

CI VEDIAMO IL 7 MARZO 2018 Prenota il tuo posto per avere le informazioni necessarie ad avere i 50.000 € per finanziare la tua Idea d'Impresa.

L'uomo diventa ciò che pensa.
Diamo sostegno agli individui che si trovano
in difficoltà nel mondo del lavoro e nella vita.
Scegli i Nostri Percorsi Contattaci ora!